Intonaci e materiali

pensati su misura per le vostre esigenze

I materiali per l’involucro esterno

Per il rivestimento di un muro esterno, sia i committenti, sia i progettisti pretendono giustamente il massimo in fatto di effetto cromatico, struttura e fisica costruttiva, e vogliono che sia in armonia con lo stile architettonico dell’intero edificio. Nel caso di edifici storici o di edifici sotto tuttela, l’obbligo ufficiale è di solito quello di ripristinare l’intonaco originale. Nel caso di semplici ammodernamenti, i requisiti sono più simili a quelli per i nuovi edifici.

I prodotti per l’edilizia in calce sono l’unica soluzione giusta per gli edifici esistenti, soprattutto per la ristrutturazione di edifici sotto tuttela storica. Gli intonaci termoisolanti a base di calce RÖFIX hanno il vantaggio di preservare le vecchie strutture edilizie per lo più irregolari e di rinnovarle in modo efficace dal punto di vista energetico - sia all’interno che all’esterno.

Rivestimenti murali alla calce

Un elemento estetico ecologico e conveniente
Da più di 100 anni gli intonaci pregiati sono un sinonimo di durevolezza e bellezza senza tempo. Si tratta di rivestimenti murali alla calce di alto valore realizzati in fabbrica. I loro componenti - come la calce bianca, il cemento bianco e la sabbia di marmo di qualità selezionata, tutti ecologicamente compatibili – li rendono unici e tuttora ineguagliati in Europa. Sono resistenti alla luce e alle intemperie, e grazie alla loro composizione minerale raggiungono il massimo grado possibile di diffusività. La buona lavorabilità e il rapporto ottimale fra qualità e prezzo fanno del rivestimento minerale alla calce la soluzione più apprezzata e conveniente sia per gli interni, sia per gli esterni.

Rivestimenti murali in pasta

Superfici autopulenti a effetto imperlante 
La resina silossanica, utilizzata come legante, ha una struttura simile alla sabbia di quarzo. È un materiale edile moderno dotato di una superficie microporosa estremamente idrorepellente. Oltre a essere utilizzato nelle costruzioni nuove, anche industriali, il rivestimento a base di resina silossanica riscontra favori crescenti anche negli interventi di restauro e rinnovo. Per produrre rivestimenti murali e pitture alla resina silossanica si utilizzano resine in emulsione acquosa combinate a dispersioni polimeriche idonee. Ecco perché questi prodotti soddisfano in modo ottimale i requisiti di un rivestimento esterno durevole e resistente sia alle intemperie, sia agli agenti chimici (“piogge acide”), meccanici e biologici (muffe o microrganismi fungini).

La nuova struttura superficiale ottenuta con appositi additivi, combinata a un elevato effetto idrorepellente, favorisce un’azione imperlante e autopulente, facendo sì che le facciate così intonacate restino pulite e belle nel tempo. Questi prodotti migliorano l’adesione al supporto e riducono notevolmente la quantità di acqua assorbita dal rivestimento nel suo insieme.

Rivestimento SiSi

Protezione della facciata unica nel suo genere
Sul lato nord e sulle zone d’ombra degli edifici c’è il rischio che si formi della condensa e che si favorisca la crescita delle alghe. Un rivestimento per facciate idrorepellente può fornire un’efficace protezione contro l’umidità in questo caso, perché l’effetto delle perline può rimuovere rapidamente la condensa che si è formata. La tecnologia RÖFIX SiSi (SiSi = resina ai Silossani/Silicato di potassio/dispersione acrilica) è un rivestimento superficiale che combina numerose proprietà positive della resina silossanica e dei silicati di potassio in un’unica linea di prodotti. La combinazione di componenti organici del prodotto con resina silossanica, silicato di potassio e sabbia di marmo bianco garantisce rivestimenti di alta qualità per facciate, che impediscono la penetrazione dell’acqua e la deposizione di particelle di sporco.

Intonaci a base di calce, calce/cemento o cemento

Il cemento è un legante idraulico prodotto con clinker  di cemento Portland, cui si aggiungono diverse sostanze macinate (loppa di altoforno, cenere volante, calcare e altre). Gli intonaci di cemento si utilizzano in tutti i casi in cui vanno soddisfatti requisiti molto severi in termini di solidità, resistenza al gelo, tenuta e resistenza all’acqua.

Gli intonaci a base di calce/cemento combinano i vantaggi della calce e del cemento. L’aggiunta ben calibrata di calce, infatti, integra efficacemente le caratteristiche prodotte dal cemento, come la solidità e la resistenza, migliorando anche la facilità d’applicazione. Si utilizzano per i muri esterni e interni, soprattutto per zone umide o nei vani scala con elevate sollecitazioni meccaniche.

Intonaci a base di calce idraulica

Gli intonaci a base di calce idraulica riscuotono favori crescenti non solo nel restauro architettonico. Noti storicamente come “intonaci romani”, sono apprezzati da sempre per le qualità eccellenti che conferisce loro la calce cotta a temperature contenute. Oggi conosciamo bene i vantaggi delle calci idrauliche ottenute in modo naturale rispetto alle miscele di calci idrauliche artificiali: gli intonaci prodotti con queste calci sono più malleabili e lavorabili, hanno un colore più chiaro, induriscono in modo più omogeneo e con meno ritiro, e hanno valori più elevati di resistenza al carico meccanico, al gelo e agli agenti atmosferici.

Collanti e rasanti

Collanti e rasanti sono prodotti utilizzabili come adesivi o rasanti per tutte le applicazioni richieste nella normale attività di cantiere. I collanti si utilizzano come ponti adesivi su supporti lisci o problematici. Uno degli usi più diffusi è l’applicazione del collante su intonaci di fondo irruviditi o a superficie irregolare, prima di applicare un intonaco a grana fine come rivestimento di finitura. I rasanti sono importanti anche quando si realizza una rasatura armata o con rete in fibra tessile su intonaci di fondo leggeri.

Le reti di armatura planari o diagonali non impediscono con certezza assoluta la formazione di screpolature, ma ne riducono fortemente il rischio. Per utilizzare una rete di rinforzo in fibra di vetro, il rasante deve contenere un legante minerale e resine sintetiche modificate, ed essere idoneo per l’intonaco di fondo e di finitura. Il rasante, inoltre, deve essere sufficiente a incorporare e impregnare bene la rete utilizzata. Per un uso ottimale dei rasanti RÖFIX, si consiglia di utilizzare reti di armatura RÖFIX.

linienartige Struktur

Design

Le strutture di rivestimento e i colori delle pareti esterne esistenti devono essere adattati alle condizioni locali.

Requisiti

Le pareti esterne degli edifici esistenti devono essere adattate ai requisiti di legge vigenti in materia di fisica delle costruzioni.

Ziegelmauer

Supporti

I vecchi materiali da costruzione per pareti che si trovano come supporto di intonaco devono essere analizzati attentamente prima di applicare un nuovo intonaco.

Hand mit Besen verstreicht den Putz

Facciata

Intonaci da risanamento

Edifici esistenti

RÖFIX offre sempre la soluzione giusta e sostenibile per tutte le esigenze. I sistemi di intonaco da risanamento appositamente sviluppati rimetteranno in forma il vostro vecchio edificio.

Kaputte Mauer

Facciata

Danni in facciata

Edifici esistenti

Qui potete leggere di più sui possibili danni in facciata e sulle soluzioni appropriate.

La pagina è in caricamento...