Intonaci da risanamento nella tutela monumentale

Degli intonaci da risanamento RÖFIX ci si può fidare

Gli intonaci moderni utilizzati per il risanamento sono sempre una soluzione per murature umide e/o contenenti sali nocivi. Questi sali, dannosi per i materiali edili, vengono infatti inglobati nell’intonaco e tenuti lontani dalla superficie. Inoltre, l’elevata permeabilità al vapore acqueo di questi intonaci facilita l’essiccazione della muratura.

Per fare in modo che l’intonaco svolga tale funzione, si preparano in fabbrica miscele speciali di malta secca che conferiscono all’intonaco un’elevata porosità e diffusività, riducendo al tempo stesso la conducibilità capillare. La loro funzionalità dipende essenzialmente dall’omogeneità delle malte prodotte in stabilimento, che invece nella miscelazione in cantiere non si può garantire nella stessa misura.

Scegliendo i leganti, gli aggregati e gli additivi più idonei, si producono intonaci da risanamento ad alto volume di porosità totale, ma a bassa componente di capillarità. Per prolungare l’efficacia del prodotto, ossia per evitare che insorgano difetti o danni, occorre mantenere i parametri entro limiti molto stretti, e questo a sua volta richiede una composizione ottimale delle materie prime, tenendo conto della tipologia, conformità e granulometria degli aggregati, del tipo di leganti, dei rapporti di miscelazione, e del tipo e quantità degli additivi impiegati.

Data la loro struttura e funzione, gli intonaci da risanamento devono asciugare in tempi relativamente rapidi, ma in modo affidabile. Inoltre, le componenti della miscela dell’intonaco, in particolare il legante, devono possedere un’elevata resistenza all’azione chimica dei sali, sicché per questi intonaci si utilizzano prevalentemente leganti idraulici. Gli intonaci da risanamento, in virtù delle loro caratteristiche particolari, sono resistenti al gelo, e quindi utilizzabili anche sulle zoccolature. Sulle murature umide, un intonaco da risanamento consente di ottenere una superficie asciutta, a condizione che le condizioni climatiche locali favoriscano una buona essiccazione.

Tuttavia, un intonaco da risanamento non riesce, da solo, a eliminare totalmente l’umidità da una muratura. Per ottenere questo risultato occorrono interventi di impermeabilizzazione (barriere orizzontali e coibentazioni verticali). Anche in base alle linee guida vigenti, l’applicazione di un intonaco da risanamento è un intervento ausiliario, idoneo a creare condizioni più favorevoli per far asciugare la muratura.

Prima di scegliere gli interventi di manutenzione più idonei, quindi, occorre controllare bene in loco lo stato della muratura, cercando sempre la causa dell’accumulo d’umidità. Bisogna individuare sia la presenza di sali idrosolubili nocivi, sia la tipologia e lo stato della muratura da intonacare. La RÖFIX ha nel proprio assortimento la soluzione giusta e duratura per ogni situazione d’intervento. Un prodotto particolare per questo campo d’impiego è RÖFIX SanoCalce Intonaco

Wallfahrtskirche

Conservare

Intonaci storici

Tutela

Le persone sono diventate più sensibili e più consapevoli di una vita sana. Infatti gli intonaci alla calce sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni. Soprattutto nel campo del restauro.

Geländerbrüstung mit Ornamenten

Impermeabilizzazione

Esecuzione nella zoccolatura

Tutela monumentale

Nella zona di zoccolatura sono sempre necessarie misure di impermeabilizzazione speciali per evitare difetti costruttivi o visivi successivi. Una sfida anche per il restauro dei monumenti storici.

La pagina è in caricamento...