Toolbox
Carrello Download (0)
Indice prodotti
450x280_Neue Innenfarben

L’importanza di un primer

 
  • La sua funzione principale è quella di ottimizzare l’adesione della finitura al supporto. Scegliere il primer giusto in funzione del supporto e del sistema applicativo scelto; minerale, silicato, dispersione, silossanico, SiSi.
  • Può avere nei vari casi anche funzione consolidante, uniformante, riempitivo, isolante, idrofobizzante.
    Scegliere il primer giusto in funzione della gamma prodotti proposta e del sistema applicativo.
  • Miscelare il primer con la pittura non rappresenta un modo corretto di trattamento del supporto.
  • La sua mancata applicazione può compromettere completamente la buona riuscita del sistema applicativo.

 

Isolamento delle macchie con RÖFIX PP 307 ISO LF 
Protezione contro fuliggine, fumo, nicotina, macchie d‘acqua. Nel caso delle macchie d‘acqua o di ruggine è importante innanzitutto eliminare le cause (ad es. tubi rotti o fissaggi arrugginiti).
Solo dopo aver eliminato lo sporco si può applicare sulla superficie RÖFIX PP 307 ISO LF.

RÖFIX PP 307 ISO LF

 

Metodo RÖFIX ISO
I pannelli in cartongesso vecchi e/o sporchi sono da considerarsi dei supporti piuttosto problematici in quanto, in particolare se sono rimasti a lungo depositati in cantiere prima di essere applicati, possono dar luogo ad affioramenti in superficie di macchie di sporco anche attraverso un „normale“ doppio strato di pittura. In tal caso consigliamo di applicare una mano di RÖFIX PP 307 ISO LF seguita da un’ulteriore applicazione della pittura finale desiderata.
Rivestimento di supporti in legno RÖFIX PP 307 ISO LF può essere anche impiegato efficacemente contro i problemi di affioramento di lignina. Una volta effettuato il pretrattamento del legno con  un idoneo prodotto protettivo (nessun ristagno di acqua) questa pittura è idonea come primer da applicare su superfici lignee prima di ulteriori rivestimenti con specifici prodotti RÖFIX.

 

Uniformare le pareti con RÖFIX PRIMER COLOR PLUS
In edilizia non sempre si possono intonacare le vecchie facciate, soprattutto quando si tratta  di ristrutturare o eseguire una manutenzione ordinaria o di estetica dove per  una serie di motivi non è possibile utilizzare rasanti o intonaci in grado di ricreare una planarità ad alto spessore.

300x300_Primer COLOR PLUS

In tutti questi casi si possono uniformare le pareti utilizzando RÖFIX PRIMER COLOR PLUS, uno speciale fondo di collegamento per supporti disomogenei, in grado, grazie alla sua particolare formulazione e struttura, di ricreare un micro rivestimento riempitivo utilizzando come attrezzo di applicazione il rullo o il pennello.

È altresì indicato all’interno per applicazione su superfici lisce come il cartongesso, i pannelli in fibrocemento o su calcestruzzo, per ottenere un effetto malta fina, grazie alla sua curva granulometrica con cariche selezionate fino a 0,4 mm. Bianco o colorabile con sistema tintometrico RÖFIX.

 

Risparmiare in manodopera con RÖFIX PRIMER COLOR
Oggi più che mai l’utilizzo dei sistemi di costruzione a secco in edilizia nuova o in ristrutturazione e diventata di uso quotidiano e per ottenere la massima prestazione delle pitture abbiamo necessità di utilizzare dei primer molto performanti ed in grado di neutralizzare gli assorbimenti molto differenti tra il supporto e le stuccature, RÖFIX PRIMER COLOR nasce da queste esigenze.

RÖFIX PRIMER COLOR è un fondo fissativo bianco coprente, liscio ideale per cartongesso e gesso, aumentando l’adesione delle successive finiture. Ha un’ottima copertura e un ottimo punto di bianco e può essere utilizzato anche in esterno.
È ideale per uniformare pareti con tonalità di colori differenti o intensi, è colorabile con sistema tintometrico RÖFIX.

300x300_Primer COLOR

 

Per richieste specifiche rivolgersi a